RIZZUTI

Frazione del comune di Colosimi  (CS)

 

La festa patronale da alcuni anni è stata spostata dall’ultima domenica di Settembre all’ultima domenica di Agosto per consentire la partecipazione a più villeggianti.

Il Santo Patrono del paese è la Madonna delle Grazie

 

La ricorrenza festiva, a conclusione di un periodo di preparazione di nove giorni, durante i quali nella piccola chiesa viene recitato il S.Rosario, viene solennizzata dalla celebrazione della S. Messa e da una toccante processione durante la quale la statua della  Madonna, accompagnata  dai fedeli, dalle autorità e dalla musica di una banda, viene portata a braccia  per tutto il paese e per le frazioni vicine. 

Festa Patronale  -  Celebrazione della S. Messa

 Festa Patronale - Fedeli in ascolto della S. Messa

 

La Madonna sta per essere trasportata nelle frazioni vicine

 La statua della Madonna portata a braccia per il paese

Devoti ed autorità accompagnano la Madonna

Folla di fedeli che segue la Madonna


    La
banda musicale durante la processione 

Da circa quindici anni, durante l’ultimo tratto della processione (dalle Casenuove fino al rientro in Chiesa) la statua della Madonna viene portata a braccia dalle donne, questa usanza, introdotta quasi per scommessa da alcune compaesane (Anna Maria Talarico, Elena Talarico, Ileana Marchio, Lidia Rizzuto e Santina Mirabelli), è divenuta una tradizione consolidata.

Oggi sono molte le donne, anche di altre frazioni vicine, che per voto o per devozione, fanno quasi a gara per poter trasportare anche per pochi metri la statua .

Alcune donne si accingono a sollevare la Madonna

 La statua della Madonna portata dalle donne

Il trasporto della statua da parte delle donne è ormai tradizione

 Il paese in festa si ripopola

In questo giorno Rizzuti si ripopola: gli ex-paesani da luoghi vicini e lontani ritornano al borgo natio, le case si riaprono, i comignoli riprendono a fumare e dalle finestre si espandono i profumi dei pranzi del giorno di festa.

Il rito sacro è, ormai da tempo, associato ad una  gioiosa sagra paesana: la stessa sera o la sera precedente la cerimonia religiosa vengono predisposte alcune bancarelle con prelibatezze gastronomiche locali (salumi, formaggi….)  ed è allestito un palco sul quale si esibiscono complessini musicali e cantanti della zona.  

   La conclusione della festa è sancita da un intensificarsi di “botti” e “fuochi di artificio” che riecheggiando nei cieli rizzutari accompagnano i momenti più significativi di questi giorni.

Festa Patronale 2007 - Fuochi d'artificio

Foto della la Festa Patronale scattate in anni diversi

Processione durante la Festa dell'anno 2007 (breve filmato)

Festa 2008

Festa 2009

Festa 2010

Festa 2011

Festa 2012

Festa 2013

Festa 2014